Pubblicato in: Classici, Letteratura, Letteratura spagnola, Libri, Novecento, Recensioni

L’orrore prima dell’orrore

IquattroCavalieriRecensione de I quattro cavalieri dell’apocalisse di Vicente Blasco Ibàñez

Newton, Biblioteca Economica Newton 56, 1995

La grande forza de I quattro cavalieri dell’Apocalisse sta, a mio avviso, nel fatto di essere stato scritto in media res, in pochi mesi tra il 1915 e il 1916. La lettura del libro ci restituisce il clima, l’atmosfera delle settimane che precedettero lo scoppio del conflitto tra Germania e Francia, l’euforia nazionalista della mobilitazione generale, l’orrore dell’invasione tedesca, della battaglia della Marna, della guerra di trincea e dei milioni di morti che comportò. Non è un libro propriamente pacifista, è essenzialmente antigermanico, ma finisce per restituirci l’essenza e la stupidità della guerra in tutta la sua crudezza.
Il racconto è quello della famiglia Desnoyers, il cui capostipite si è arricchito in Argentina (a proposito: molto bella anche la figura del patriarca Madariaga, quasi marqueziana) e che torna a Parigi con moglie e figli poco prima dello scoppio delle ostilità. Naturalmente la guerra sconvolgerà la vita di tutti i componenti della famiglia, in primis quella di Julio, figlio primogenito dedito ai piaceri della vita. La presenza di un ramo tedesco della famiglia è lo spunto per la descrizione e la condanna del militarismo della Germania guglielmina, che per Blasco Ibañez è la causa unica del massacro. E’ impressionante, leggendo le pagine in cui l’autore ci parla della Germania per bocca di alcuni personaggi tedeschi, trovare frasi e asserzioni che saranno largamente usate nel periodo nazista, riguardanti la superiorità della razza e della Kultur tedesca, la sua missione purificatrice e così via. Lo stile di Blasco Ibañez, pacato e quasi giornalistico, che raramente si lascia andare a lirismi o introspezioni, aiuta a dare oggettività al racconto.
Un libro che quindi vale senza dubbio la pena di leggere, che giustamente divenne un best seller nei paesi alleati e da cui è stato tratto un celebre film con Rodolfo Valentino.

Annunci

Autore:

Bibliofilo accanito, lavoro in un Parco Naturale

3 pensieri riguardo “L’orrore prima dell’orrore

    1. Grazie per la segnalazione.
      Lo terrò in considerazione, anche se come potrai notare le mie letture solitamente sono incentrate su “classici”, ovvero su libri scritti sino ai primi decenni del ‘900.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...