Pubblicato in: Classici, Letteratura, Letteratura inglese, Libri, Poesia, Recensioni, Romanticismo

Da leggersi con dedizione assoluta

Libri ProRecensione di Libri profetici di William Blake

Bompiani, Tascabili, 1986

Purtroppo questa edizione Bompiani sostanzialmente tradisce Blake e non permette di apprezzarne totalmente la complessità espressiva. Infatti, dalla prefazione di Roberto Sanesi veniamo a sapere che l’autore di fatto pubblicava da solo le sue opere, corredandole di illustrazioni da lui stesso incise e che queste stesse illustrazioni costituiscono una parte essenziale della poetica di Blake. Nella esegesi dei singoli libri profetici, Sanesi descrive le illustrazioni più significative per spiegare le a volte oscure ed arcane visioni blakeiane. Orbene, di queste incisioni nel libro non vi è traccia, eccezion fatta per alcuni frontespizi dei singoli libri, peraltro stampati malissimo. Va bene il libro economico, ma questa di fatto è un’edizione non integrale, una specie di bignami. Mi auguro che edizioni diverse siano in grado di restituire appieno la complessità di questo testo a suo modo “multimediale”.
Detto questo, consiglio di avvicinarsi ai Libri profetici armati di una assoluta concentrazione, meglio se premuniti della lettura di alcuni saggi sull’autore, compresa quella della prefazione di Sanesi, ed accompagnando la lettura di ogni periodo, di ogni verso, con quella delle note al testo. Solo così sarà possibile decifrare la grande forza eversiva di Blake, il profondo significato politico e sociale dei suoi versi, della sua mitologia.
Blake visse in Gran Bretagna tra rivoluzione americana, rivoluzione francese, periodo napoleonico e restaurazione. Tempi duri ed estremi, da cui Blake trae spunto per fornirci delle chiavi di lettura della realtà che, seppure trasfigurate sotto forma di argomenti mitici e mitologici, sono di una assoluta modernità. L’elemento base della poetica blakeiana è la consapevolezza che le convenzioni sociali, la corrente morale sessuale, il dominio della fredda ragione sono le cause dell’infelicità umana, e che solo la ribellione e l’insubordinazione rispetto all’ordine costituito può dare la speranza.
Un grande irregolare, dunque, che sicuramente merita il posto che ha assunto tra i grandi della letteratura di ogni tempo, la cui lettura ci apre la mente solo a prezzo di un notevole sforzo intellettuale. E anche questo non è poco.

Annunci

Autore:

Bibliofilo accanito, lavoro in un Parco Naturale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...